Il sentiero della Ponale

  • Si può fare sia a piedi che in bicicletta
    Passeggiata che dal centro di Riva del Garda porta fino alla cascata della Ponale attraverso gallerie e postazioni di guerra per poi proseguire fino al paese di Pregasina. Vecchia strada di collegamento tra la valle di Ledro e il
    lago di Garda, la Ponale attrae turisti da tutta Europa per gli splendidi panorami del lago.
  • Descrizione
    Da Riva del Garda, percorrendo il lungolago in direzione di Limone si segue indicazione per il sentiero. A destra della galleria per Limone inizia il sentiero della Ponale voluto ed intitolato a Giacomo Cis. La strada ripercorre quella che una
    volta era l’unica via di collegamento con la valle di Ledro. Nei tempi di guerra diversi erano gli appostamenti militari e parte di quegli appostamenti è ancora oggi visibile
    lungo il percorso. Superata la prima galleria, si apre una splendida veduta sul lago di Garda e si può ammirare sia la parte nord verso Riva e Torbole, sia più a sud fino a
    Malcesine. Dopo breve si giunge alla Tagliata del Ponale, risalente all’800, fu costruita dall’impero austroungarico a difesa degli allora territori di confine. Le sue
    gallerie sono aperte al pubblico alcuni giorni dell’anno e una lunga scalinata costruita nella montagna conduce fino a livello del lago dove i soldati potevano controllare
    e difendersi attraverso feritorie. Proseguendo si alternano brevi gallerie a tratti panoramici sul lago, in alcuni punti è possibile prendere dei sentieri secondari che portano a vecchie costruzioni militari. La strada sterrata arriva fino alla valletta del Ponale; qui è possibile ammirare la cascata della Ponale e cartelli didattici raccontano la storia di quello che fu il ristorante della Ponale. La strada diventa asfaltata ed a un bivio sipuò seguire a destra verso la Valle di Ledro oppure a sinistra verso il paese di Pregasina. Verso Pregasina il sentiero prosegue con una serie di tornanti e dopo pochi chilometri si giunge alla statua della Madonna posta su una terrazza
    panoramica sul lago. Qui la vista è splendida. Il centro del paese dista un paio di chilometri e lì ci si può fermare a riposare e a mangiare nei ristoranti che aprono nella stagione turistica. Il rientro avviene ripercorrendo la stessa strada fino a Riva del Garda.

0